Sayfadaki görseller
PDF
ePub
[blocks in formation]

Dante Alighieri significò in questo libro ciò che Amore, per la vista di Beatrice, gli dettava dentro: e perciocchè « Amore e cor gentil sono una cosa, » tale opera dovrebbe esser sempre la delizia dei giovani.

A questi offriamo la nostra edizione, nella quale son tolte quelle divisioni che si trovano nelle altrui al fine d'ogni poesia, e che a noi sembrano scritte senza la consapevolezza delle Grazie. Siamo di credere che qui li studiosi giovani leggeranno più volentieri la Vita Nuova, con la quale a tutti è fatto chiaro che Dante così nella prosa non può aver superiori, come nella poesia non può aver pari, avendo pure in quella portato il fiore sopra tutti.

A. G.

LA VITA NUOVA.

PARTE PRIMA.

SI.

Proemio.

In quella parte del libro della mia memoria, dinanzi alla quale poco si potrebbe leggere, si trova una rubrica la qual dice: Incipit Vita Nova. Sotto la quale rubrica io trovo scritte molte cose, e le parole le quali è mio intendimento d'assemprare in questo libello, e se non tutte, almeno la loro sentenzia.

S II.

Tempo, occasione, ed effetti primi del suo amore.

Nove fiate già, appresso al mio nascimento, era tornato il cielo della luce quasi ad uno medesimo punto, quanto alla sua propria girazione, quando alli miei occhi apparve prima la gloriosa donna della mia mente, la quale fu chiamata da molti Beatrice, li quali non sapeano che si chia

« ÖncekiDevam »