Sayfadaki görseller
PDF
ePub

19 Se noi speriamo in Cristo solo in questa vita, noi siamo i più miserabili di tutti gli uomini.

20 Ma ora Cristo è risuscitato da' morti, ed è stato fatto le primizie di coloro che dormono.

20 But now is Christ risen from the dead, and become the firstfruits of them that slept.

21 For since by man came death, by man came also the resurrection of the dead.

21 Perciocchè, poichè per un uomo è la morte, per un uomo altresì è la risurrezione de' morti. 22 Imperocchè, siccome in Adamo tutti muoiono, così in Cristo tutti saranno vivificati.

22 For as in Adam all die, even so in Christ shall all be made alive.

23 Ma ciascuno nel suo proprio 23 But every man in his own orordine; Cristo è le primizie; poi, der: Christ the firstfruits; afternel suo avvenimento, saranno vivi-ward they that are Christ's at his ficati coloro che son di Cristo; 24 Poi sarà la fine, quando egli avrà rimesso il regno in man di Dio Padre; dopo ch' egli avrà ridotta al niente ogni signoria, ed ogni podestà, e potenza.

25 Conciossiachè convenga che egli regni, finchè egli abbia messi tutti i nemici sotto i suoi piedi.

26 Il nemico, che sarà distrutto l'ultimo, è la morte.

27 Perciocchè Iddio ha posta ogni cosa sotto i piedi di esso; ora, quando dice che ogni cosa gli è sottoposta, è cosa chiara che ciò è detto da colui infuori, che gli ha sottoposta ogni cosa.

28 Ora, dopo che ogni cosa gli sarà stata sottoposta, allora il Figliuolo sarà anch' egli sottoposto a colui che gli ha sottoposta ogni cosa, acciocchè Iddio sia ogni cosa in tutti.

29 Altrimenti, che faranno coloro che son battezzati per li morti, se del tutto i morti non risuscitano? perchè son eglino ancora battezzati per li morti?

30 Perchè siamo noi ancora ad ogni ora in pericolo?

31 Io muoio tuttodì; sì, per la gloria di voi, ch' io ho in Cristo Gesù, nostro Signore.

|

32 Se, secondo l' uomo, io ho combattuto con le fiere in Efeso, che utile ne ho io? se i morti non risuscitano mangiamo, e beviamo, perciocchè domani morremo.

19 If in this life only we have hope in Christ, we are of all men most miserable.

33 Non errate; cattive conversazioni corrompono buoni costumi.

coming.

24 Then cometh the end, when he shall have delivered up the kingdom to God, even the Father; when he shall have put down all rule, and all authority and power. 25 For he must reign, till he hath put all enemies under his feet.

26 The last enemy that shall be destroyed is death.

27 For he hath put all things under his feet. But when he saith, All things are put under him, it is manifest that he is excepted, which did put all things under him.

28 And when all things shall be subdued unto him, then shall.the Son also himself be subject unto him that put all things under him, that God may be all in all.

29 Else what shall they do which are baptized for the dead, if the dead rise not at all? why are they then baptized for the dead?

30 And why stand we in jeopardy every hour?

31 I protest by your rejoicing which I have in Christ Jesus our Lord, I die daily.

32 If after the manner of men I have fought with beasts at Ephesus, what advantageth it me, if the dead rise not? let us eat and drink; for to morrow we die.

33 Be not deceived: evil communications corrupt good man

ners.

[blocks in formation]

34 Awake to righteousness, and sin not; for some have not the knowledge of God: I speak this to your shame.

35 But some man will say, How are the dead raised up? and with what body do they come?

36 Thou fool, that which thou sowest is not quickened, except it die:

37 And that which thou sowest, thou sowest not that body that shall be, but bare grain, it may chance of wheat, or of some other grain:

38 But God giveth it a body as it hath pleased him, and to every seed his own body.

39 All flesh is not the same flesh : but there is one kind of flesh of men, another flesh of beasts, another of fishes, and another of birds.

[merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][ocr errors][ocr errors]
[blocks in formation]

comodo; acciocchè, quando io sarò venuto, le collette non si abbiano più a fare.

3 E, quando io sarò giunto, io manderò coloro che voi avete approvati per lettere a portar la vostra liberalità in Gerusalemme. 4 E, se converrà ch' io stesso ci vada, essi verranno meco.

3 And when I come, whomsoever ye shall approve by your letters, them will I send to bring your liberality unto Jerusalem.

4 And if it be meet that I go also, they shall go with me.

5 Or io verrò a voi, dopo che 5 Now I will come unto you, sarò passato per la Macedonia, when I shall pass through Maceperciocchè io passerò per la Macedonia: for I do pass through donia.

6 E forse farò qualche dimora appresso di voi, ovvero ancora ci vernerò; acciocchè voi mi accompagniate dovunque io andrò.

7 Perciocchè io non voglio questa volta vedervi di passaggio; ma spero dimorar qualche tempo appresso di voi, se il Signore lo permette.

8 Or io resterò in Efeso fino alla Pentecosta.

9 Perciocchè una grande ed efficace porta mi è aperta; e vi son molti avversari.

10 Ora, se Timoteo viene, vedete ch' egli stia sicuramente appresso di voi; perciocchè egli si adopera nell'opera del Signore, come io

stesso.

11 Niuno adunque lo sprezzi, anzi accompagnatelo in pace, acciocchè egli venga a me; perciocchè io l'aspetto co' fratelli.

13 Vegliate, state fermi nella fede, portatevi virilmente, ficatevi.

that there be no gatherings when I come.

14 Tutte le cose vostre facciansi con carità.

15 Ora, fratelli, io vi esorto che, (voi conoscete la famiglia di Stefana, e sapete che è le primizie dell' Acaia, e che si son dedicati al servigio de' santi,)

Macedonia.

6 And it may be that I will abide, yea, and winter with you, that ye may bring me on my journey whithersoever I go.

7 For I will not see you now by the way; but I trust to tarry while with you, if the Lord permit.

a

11 Let no man therefore despise him but conduct him forth in peace, that he may come unto me: for I look for him with the brethren.

12 Ora, quant'è al fratello Apol

12 As touching our brother Apol

lo, io l' ho molto confortato d'an-los, I greatly desired him to come

dare a voi co' fratelli; ma egli del tutto non ha avuta volontà d'andarvi ora; ma pur vi andrà, quando avrà l'opportunità.

unto you with the brethren: but his will was not at all to come at this time; but he will come when he shall have convenient time.

16 Voi ancora vi sottomettiate a tali, e a chiunque si adopera, e si affatica nell' opera comune.

[blocks in formation]

13 Watch ye, stand fast in the forti-faith, quit you like men, be strong.

14 Let all your things be done with charity.

15 I beseech you, brethren, (ye know the house of Stephanas, that it is the firstfruits of Achaia, and that they have addicted themselves to the ministry of the saints.)

16 That ye submit yourselves unto such, and to every one that helpeth with us, and laboureth.

17 Or io mi rallegro della venuta di Stefana, e di Fortunato, e di Acaico; conciossiachè essi abbiano supplito il vostro manca

mento.

18 Perciocchè han ricreato lo spirito mio, e il vostro; riconoscete adunque coloro che son tali. 19 Le chiese dell' Asia vi salutano; Aquila, e Priscilla, insieme con la chiesa, che è nella lor casa, vi salutano molto nel Signore.

20 Tutti i fratelli vi salutano; salutatevi gli uni gli altri con un santo bacio.

21 Il saluto di man propria di me Paolo.

22 Se alcuno non ama il Signor Gesù Cristo, sia anatema maranata.

23 La grazia del Signor Gesù Cristo sia con voi.

[blocks in formation]
[blocks in formation]
« ÖncekiDevam »