Opuscoli di vario genere del barone Vincenzo Mortillaro

Ön Kapak
tipogr. del Giorn. letterario, 1836 - 396 sayfa
0 Eleştiriler
Yorumlar doğrulanmaz ancak Google, sahte içerik olup olmadığını kontrol eder ve tespit ettiklerini kaldırır
 

Kullanıcılar ne diyor? - Eleştiri yazın

Her zamanki yerlerde hiçbir eleştiri bulamadık.

Diğer baskılar - Tümünü görüntüle

Sık kullanılan terimler ve kelime öbekleri

Popüler pasajlar

Sayfa 144 - Ch' io mi sono un vero Arlotto : 3 E quei che prima in leggiadretti versi Ebbe le grazie lusinghiere al fianco, E poi pel suo gran cuore ardito e franco Vibrò suoi detti in fulmine conversi...
Sayfa 260 - n tutto è fermo il vaneggiar de l'aure; solo vi soffia (e par vampa di face) vento che move da l'arene maure, che, gravoso e spiacente, e seno e gote co' densi fiati ad or ad or percote.
Sayfa 265 - ... o d'istruirsi desiderosa: ma litigiosi sono al più alto grado fra loro, e per natura piccosi ed ostinati, sospettosi ben anche, e poco industriosi , delle fortune scambievoli invidiosi , ed hanno sì vivaci sensazioni, che ad una sola parola ingiuriosa o ad un'occhiata di disprezzo incolleriscono a segno, che non di rado vengono alle furie. Con perfezione...
Sayfa 50 - Alitate proclamato che l'Imperatore Napoleone era il solo ostacolo al ristabilimento della pace in Europa, l'Imperatore Napoleone, fedele al suo giuramento, dichiara che rinunzia per sé e pe' suoi eredi ai troni di Francia e d'Italia, e che non v'ha sacrifitio personale, perfino quello dilla vita.
Sayfa 221 - ... terretur minimo pennae stridore columba, 75 unguibus, accipiter, saucia facta tuis. nec procul a stabulis audet discedere, si qua excussa est avidi dentibus agna lupi. vitaret caelum Phaethon, si viveret, et quos optarat stulte, tangere nollet equos.
Sayfa 140 - Petrarca come colui, cui va debilrice dei suoi più rapidi e luminosi progressi, al cui nome non si scuotono solo gli spiriti gentili, che amano l'erotica poesia, ma si inchinano anche i gravi filosofi, gli archeologi, i geografi, i politici...
Sayfa 145 - È il divin Galileo, che primo infranse l'idolo antico: e, con periglio, trasse, a la nativa libertà le menti...
Sayfa 114 - Ibarra superava in questa parte l'industria italiana, quando il Bodoni saluzzese, formato e perfezionato nella stamperia della Propaganda in Roma, fu chiamato in Parma dall'Infante Don Filippo, e vi portò quest'arte ad un segno di eleganza , di leggiadria , di vaghezza , a cui niuno de' più famosi tipografi non era ancor giunto. Oltre l'infinita copia e. varietà dei car ratteri latini , tutti bellissimi e perfettissimi , gettati sopra le matrici da...
Sayfa 208 - ... ambidue soggetti ad uno stesso sovrano e regolati in gran parte colle leggi medesime ; ma son essi poi in realtà due regni ben disgiunti dalla natura, e che hanno allo spesso degl'interessi economici non che diversi, ma talvolta fin anche opposti e del tutto contrarii. È perciò che con avveduto consiglio si è provveduto mai sempre dai nostri monarchi per via di particolari leggi in talune cose al1...
Sayfa 16 - Sistema di tachigrafia italiana, per il quale si può apprendere senza maestro in pochi giorni, l'arte di scrivtre così presto che si parla; opera utilissima a quasi tutte le classi della società, dedicata al sig. Comandante D. Giuseppe Poli dal sac. Salvatore Morso professore di lingua arabica, nella r.

Kaynakça bilgileri