Il concetto di bene ecclesiastico

Ön Kapak
Gregorian Biblical BookShop, 1997 - 428 sayfa
Il rapporto con i beni temporali richiede chiarezza. Nel corso della storia non sono mancati contrasti ed abusi, dunque la prospettiva in cui la ricerca e stata condotta e quella di un continuo rimando tra il concetto di bene ecclesiastico, l'autore si sofferma a presentare la problematica del pubblico e del privato nel diritto della Chiesa e al significato da attribuire a queste categorie proprie del diritto civile in quelle del diritto canonico. La ricerca si concentra sul c. 1257 1-2 CIC/83 ripercorrendo il processo di formazione e approfondendo gli aspetti in esso implicati. Il concetto di bene ecclesiastico viene rapportato alla natura al significato e al ruolo che la personalita giuridica svolge nell'ordinamento canonico. Alberto Perlasca, 1960, dopo la laurea alla Cattolica di Milano ha conseguito licenza e dottorato in diritto canonico presso la P.U.G.
 

Kullanıcılar ne diyor? - Eleştiri yazın

Her zamanki yerlerde hiçbir eleştiri bulamadık.

Sık kullanılan terimler ve kelime öbekleri

Popüler pasajlar

Sayfa 34 - Christian! non ea loca tantum, ad quae convenire consuerant, sed alia etiam habuisse noscuntur ad jus corporis eorum, id est ecclesiarum, non hominum singulorum, pertinentia...
Sayfa 33 - Sacrae sunt quae diis superis consecratae sunt ; religiosae, quae diis Manibus relictae sunt. § 5 : Sed sacrum quidem hoc solum existimatur quod ex auctoritate populi Romani consecratum est, veluti lege de ea re lata aut senatusconsulto facto.

Kaynakça bilgileri