Commentario della vita di Messer Giannozzo Manetti: Aggiuntevi altre vite inedite del medesimo e certe cose volgari di esso Giannozzo

Ön Kapak
Unione tipografico-editrice, 1862 - 236 sayfa
0 Eleştiriler
Yorumlar doğrulanmaz ancak Google, sahte içerik olup olmadığını kontrol eder ve tespit ettiklerini kaldırır
 

Kullanıcılar ne diyor? - Eleştiri yazın

Her zamanki yerlerde hiçbir eleştiri bulamadık.

Diğer baskılar - Tümünü görüntüle

Sık kullanılan terimler ve kelime öbekleri

Popüler pasajlar

Sayfa 153 - Nulli ergo omnino [hominum lic]eat hanc paginam [nostre] confirmationis [infringere vel ei] ausu temerario [contraire]. Siquis autem hoc attemptare presumpserit, indignationem omnipotentis Dei et b[eatorum Petri et] Pauli apostolorum eius se noverit incursurum.
Sayfa 106 - ... altre cose, giudicava che Italia non aveva la più degna città quanto questa, e che d'uno basso e piccolo dominio, con la loro prudenza e virtù, avevano ampliatolo e fattolo molto degno: ma vedeva ne...
Sayfa 121 - ... degna città, che si conosce che d'uno piccolo, l'hanno fatto grande e molto istimato e riputato : e di questo n'hanno fatto pruova, perché si vede che in uno medesimo tempo ebbono a fare con uno potentissimo prencipe, e colla...
Sayfa 122 - E per questo m'è paruto mandare questi della casa vostra a memoria delle lettere, perché la fama di sì singulari uomini non perisca, com'hanno fatto infiniti degli altri. Messer Palla di Nofri degli Strozzi sarà uno de...
Sayfa 122 - Marcelle degli Strozzi, prestantissimo cittadino, e nella città e fuori della città: aggiugnesi a questi dua la vita di Matteo vostro padre, nel quale furono molte singulari virtù ; e il simile di Benedetto degli Strozzi, il quale merita d'essere messo nel numero di questi altri singulari uomini ha avuti la casa vostra. Le quali vite 5 , avendole finite in questa solitudine, m'è paruto mandarle a voi , conoscendo voi essere de...
Sayfa 141 - Giuliano di sua mano, per sua diligenzia, innanzi a ogni libro iscrisse com'egli erano istati di Nicolao Nicoli. Fu diligentissimo in ogni sua cosa, e veramente a lui si poteva attribuire tutte le degne condizioni si possono e debbono attribuire a uno degno religioso. Èmmi paruto metterlo nel numero di questi singulari uomini sono in questo commentario.
Sayfa 126 - ... diceva alla maestà del Re come a ognuno, quello intendeva fusse la salute dell'anima sua. Ora, venendo dopo la morte di re Alfonso, messer Soluero vescovo di Barzalona, e messer Ferrando ch'era confessore del re (e benché nel comentario della vita del re Alfonso io abbi detto buona parte di quello dirò al presente, niente di meno dirò qui quello mi disse messer Ferrando, specchio della sua età) non volere benefici con cura d...
Sayfa 121 - Grecia, che per la loro ingiustizia venne in mano di trenta tiranni; e di qui ebbe origine la sua finale distruzione. E però, dice santo Agostino nel libro della Città di Dio, che come i regni, gl'imperii e le repubbliche vengono alle discordie, conviene venga la fine loro...
Sayfa 122 - Strozzi sarà uno de' primi della casa vostra, il quale fu sì degno cittadino in ogni specie di virtù, come nella sua vita si dirà, che, non solo sarebbe ornamento alla casa vostra, ma a ogni degnissima città; né sarebbe inferiore ( 2 ) ebbe la romana repubblica.
Sayfa 128 - ... mprese aveva fatte, se l'erano giuste o ingiuste, non se ne ingannava; e dove non era rimedio se ne doleva infino alla effusione delle lagrime, domandando a messer Ferrando si pigliasse i rimedii era possibile; e dove si poteva pigliare rimedio lo faceva, dove non poteva, mi disse messer Ferrando...

Kaynakça bilgileri