Beatrice nella vita e nella poesia del secolo XIII

Ön Kapak
U. Hoepli, 1891 - 174 sayfa

Kitabın içinden

Kullanıcılar ne diyor? - Eleştiri yazın

Her zamanki yerlerde hiçbir eleştiri bulamadık.

Diğer baskılar - Tümünü görüntüle

Sık kullanılan terimler ve kelime öbekleri

Popüler pasajlar

Sayfa 25 - ... suoi atti gentilesca e piacevole molto, con costumi e con parole assai più gravi e modeste che il suo picciolo tempo non...
Sayfa 26 - ... angioletta era reputata da molti. Costei adunque, tale quale io la disegno, o forse assai più bella, apparve in questa festa non credo primamente, ma prima possente ad innamorare, agli occhi del nostro Dante; il quale...
Sayfa 67 - Poichè furono passati tanti di, che appunto erano compiuti li nove anni appresso l'apparimento soprascritto di questa gentilissima, nell' ultimo di questi dì avvenne, che questa mirabile donna apparve a me vestita di colore bianchissimo, in mezzo di due gentili donne, le quali erano di più lunga etade. E passando per una via, volse gli occhi verso quella parte ov...
Sayfa 46 - Ne la sembianza mi parea meschino, come avesse perduta segnoria; e sospirando pensoso venia, per non veder la gente, a capo chino. Quando mi vide, mi chiamò per nome, e disse : Io vegno di lontana parte, • ov'era lo tuo cor per mio volere; e recolo a servir novo piacere.
Sayfa 168 - Angelo clama in divino intelletto, E dice: 'Sire, nel mondo si vede Meraviglia nell' atto che procede Da un' anima, che fin quassù risplende.
Sayfa 172 - Levava li occhi miei bagnati in pianti, e vedea, che parean pioggia di manna, li angeli che tornavan suso in cielo, e una nuvoletta avean davanti, dopo la qual gridavan tutti: Osanna; e s'altro avesser detto, a voi dire'lo.
Sayfa 172 - Secondo ch'era qua giù meraviglia, 65. così là su somiglia; e tanto più quant'è me' conosciuta. Come fu ricevuta dagli angioli con dolce canto e riso, gli spirti vostri rapportato l'hanno, 70. che spesse volte quel viaggio fanno. Ella parla di voi con li beati, e dice loro: - Mentre ched io fui nel mondo, ricevei onor da lui, laudando me ne' suo
Sayfa 103 - Beatrice in quanto ella fu tra' mortali corporalmente, che aveano tanta forza le sue bellezze in Dante, che toglievano di lui ogni malo pensiero, e inducevano e cercavano ogni pensiero buono, secondo che appare in sue Canzoni e in suoi Sonetti, e ancora di Messer Cino da...
Sayfa 52 - Ed essa e 1' altre mossero a sua danza, E, quasi velocissime faville, Mi si velar di subita distanza. Io dubitava, e dicea: Dille, dille, Fra me, dille, diceva, alla mia donna Che mi disseta * con le dolci stille; Ma quella reverenza che s' indonna Di tutto me, pur per B e per ICE, Mi richinava come 1' uom ch
Sayfa 167 - Amore per confortar la vostra grave vita, non è ancor sì trapassato il tempo 5. che '1 mio sermon non trovi il vostro core piangendo star con l'anima smarrita, fra sé dicendo: - Già séte in ciel gita, beata gioia, com chiamava il nome ! Lasso me!

Kaynakça bilgileri