Lettere del conte Baldessar Castiglione: ora per la prima volta date in luce e con annotazioni storiche illustrate dall'abate Pierantonio Serassi..

Ön Kapak
Presso Giuseppe Comino., 1769 - 384 sayfa
 

Kullanıcılar ne diyor? - Eleştiri yazın

Her zamanki yerlerde hiçbir eleştiri bulamadık.

Seçilmiş sayfalar

Sık kullanılan terimler ve kelime öbekleri

Popüler pasajlar

Sayfa 223 - Padova che poffa eflere ftampato , oíTervando gli ordini in materia di Stampe , e prefentando le folite Copie alie Pubbliche Librerie di Venezia , e di Padova . Dat. li primo Giugno 17^7. ( Sebaftian Zußinian Rif. ( Andrea Tron Kau
Sayfa 222 - NOI RIFORMATORI DELLO STUDIO DI PADOVA. A Vendo veduto per la fede di Revifione , ed Approvazione del P. F- Paolo Tommafo Manticlli Inquifitore di Venezia, nel Libro intitoLito Rime di M Francefc...
Sayfa 223 - Newton , non v'efler cofa alcuna contro la Santa Fede Cattolica, e parimente per Atteftato del Segretario Noftro , niente contro Principi, e buoni coftumi , concediamo Licenza a Cio: Battijìa Recurti Stampatore di Vene-zia , che pofla eflere ftampato, offervando gli ordini in materia di Stampe, e prefentando le folite Copie alle Pubbliche Librerie di Venezia , e di Padova . Dat.
Sayfa 154 - ... servi il suo diritto verso tramontana. Dappoi guardisi a qual vento e a quanti gradi è volta per diritta linea quella parete, la quale si misurerà con la canna, o cubito, o palmo, fin...
Sayfa 185 - Deh vieni a ristorar tanti miei danni; Che col tempo, ma in van, ti pentirai, Se la bramata grazia a me non dai.
Sayfa 150 - Non deve adunque, padre santissimo, essere tra gli ultimi pensieri di vostra Santità lo aver cura che quel poco che resta di questa antica madre della gloria e della grandezza italiana, per testimonio del valore e della virtù di quegli animi divini, che pur talor con la loro memoria eccitano alla virtù gli spiriti, che oggidì sono tra noi, non sia estirpato e guasto dalli maligni e ignoranti; che pur troppo si sono infin qui fatte ingiurie a quelle anime che col loro sangue partorirono tanta...
Sayfa 173 - Della Galatea, mi terrei un gran maestro, se vi fossero la metà delle tante cose, che VS mi scrive; ma nelle sue parole riconosco l'amore che mi porta; e le dico che per dipingere una bella, mi...
Sayfa 159 - Dette le stanze e sparito l'Amorino, s'udì una musica nascosa di quattro viole, e poi quattro voci con le viole, che cantarono una stanza con un bello aere di musica, quasi una orazione ad Amore. E così fu finita la festa con grandissima satisfazione e piacere di chi la vide.
Sayfa 183 - Ben mi raccorda quando lungo il rio ti vidi prima andar cogliendo fiori, che mi dicesti: o caro loia mio, tu sei più bello tra tutti i pastori; e sol, come tu fai, cantar disio, che i sassi col cantar par che innamori. Poi mi ponesti una ghirlanda in testa, che di ligustri e rose era contesta.
Sayfa 155 - Disegnata che si ha la pianta, e compartitovi li suoi membri con le larghezze loro, o in tondo, o in quadro , o in qual' altra forma si sia , devesi tirare , misurando sempre il tutto con la picciola misura, una linea della larghezza delle basi di tutto l'edificio; e dal punto di mezzo di questa linea tirare un...

Kaynakça bilgileri