Sayfadaki görseller
PDF
ePub

DI

FILOLOGIA ROMANZA

i 19712

PUBBLICATI

DA

E. MONACI e C. DE LOLLIS

VOL. VIII.

TORINO

Casa Editrice
ERMANNO LO ESCHER

1901

PROPRIETÀ LETTERARIA

Torino, Stabilimento Tipografico Viscenzo Bona, Via Ospedale, 3.

LA RISOLUZIONE PALATINA DI K EG

NELLE ALPI LOMBARDE

e non

La ricerca, a cui mirano le pagine che seguono, non è nuova. Vi aveva atteso, fino dal 1873, l'Ascoli, in quel capitolo de' Saggi ladini (pag. 249-316) che s'intitola “ Ladino e Lombardo ,

va fra i meno forti del portentoso volume. Si trattava per il Maestro di indagare quanto della vena ladina ritornasse nelle parlate alpine di Lombardia; ed è risaputo che questa, dell'alterazione cioè di k e ĝ in Ğ ğ (ć ģ), è, fra le spie di ladinità, una delle più acute e sicure.

Nella sua esplorazione, l'Ascoli ebbe a valersi di documenti stampati e manoscritti, di saggi da lui direttamente procurati, documenti e saggi ch'egli ha saputo spremere e far parlare da pari suo. Io, posto dalle circostanze in condizioni migliori, ho potuto istituire degli interrogatori o sui luoghi stessi o quantomeno con persone dei luoghi, e dei documenti scritti ho quasi sempre potuto accertare con sicurezza la credibilità e il valore 1). E così la nuova

^) E quindi ridurli, almeno per quanto riguarda i suoni da noi studiati, alla giusta grafia fonetica.

Studi di filologia romanza, VIII.

1

« ÖncekiDevam »