Arama Görseller Haritalar Play YouTube Haberler Gmail Drive Daha fazlası »
Oturum açın
Kitaplar ... d'in su i veroni del paterno ostello porgea gli orecchi al suon della tua voce,... ile ilgili
" ... d'in su i veroni del paterno ostello porgea gli orecchi al suon della tua voce, ed alla man veloce che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel sereno, le vie dorate e gli orti, e quinci il mar da lungi, e quindi il monte. "
Opere di Giacomo Leopardi. ... - Sayfa 99
Giacomo Leopardi tarafından - 1835
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Foseolo, Manzoni, Leopardi...Prefaffaelliti, simbolisti ed esteti e ...

Arturo Graf - 1898 - 485 sayfa
...seno di lei quell'onda di felicità che gli traboccava dall'anima; confondendo insieme i due amori: Mirava il ciel sereno Le vie dorate e gli orti E quinci il mar da lunge, e quindi il monte. Lingua mortai non dice Ciò ch'io sentiva in seno *. Il Passero solitario,...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

La Rassegna della letteratura italiana, 6. cilt

1898
...posteriori hanno limilalo la visla; ma nel '28 egli poteva di là mirare »7 del sereno, le vie dórate e gli orti e quinci il mar da lungi e quindi il monte. Gli dovelte sembrare di rivedere i dinlorni della odialn-amala Kecanali, della citlà a cui pur si...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Foscolo, Manzoni, Leopardi

Arturo Graf - 1898 - 485 sayfa
...quell'onda di felicità che gli traboccava dall'anima; confondendo insieme i due amori: Mirava il eiel sereno Le vie dorate e gli orti E quinci il mar da lunge, e quindi il monte. Lingua mortai non dice Ciò ch'io sentiva in seno 2. Il Passero solitario,...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Miscellanea, 36. cilt

1899
...me si spendea la miglior parte, D1 in su i veroni del paterno ostello 20 Porgea gli orecchi al suon della tua voce. Ed alla man veloce Che percorrea la faticosa tela. Mirava il del sereno. Le vie dorate e gli orti, 25 E quinci il mar da lungi e quindi il monte. Lingua mortai...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

I canti di Giacomo Leopardi: illustrati per le persone colte e per le scuole ...

Giacomo Leopardi - 1900 - 324 sayfa
...di me si spendea la miglior parte, D'in su i veroni del palerno ostello Porgea gli orecchi al suon della tua voce, Ed alla man veloce • Che percorrea...quinci il mar da lungi, e quindi il monte. Lingua mortal non dice Quel ch'io sentiva in^seixo. Che pensieri s'óavi, Che speranze, che cori, o Silvia...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Studi leopardiani

Giovanni Mestica - 1901 - 645 sayfa
...parte, I)' in su i veroni del paterno ostello Porgea gli orecchi al suon della tua voce, iM alla inaii veloce Che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel...Lingua mortai non dice Quel eh' io sentiva in seno. Ma quest'affettuosità fu breve; dal maggio (Era il maggio odoroso) al principio dell'autunno; che...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Manuale della letteratura italian: Secolo XIX. Nuova ed. 1901

Alessandro D'Ancona - 1901
...ostello Porgea gli orecchi al snon della tua voce, Ed alla inaii veloce Che percorrea la faticosa tela.3 Mirava il ciel sereno, . » Le vie dorate* e gli orti,...lungi, e quindi il monte. Lingua mortai non dice Quel ch'io sentiva in seno. Che pensieri soavi, Che speranze, che cori,1 o Silvia mia! Quale allor ci apparia...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Studi Leopardiani

Giovanni Mestica - 1901 - 645 sayfa
...sudate carte, tende verso lei gli occhi e gli orecchi dai veroni del paterno ostello ; e intanto mira il ciel sereno, Le vie dorate e gli orti, E quinci il mar da lungi, e quindi il monte. Chi è stato in Recanati sa benissimo che in quest'ultimo verso è dipinto a maraviglia il vero orizzonte...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Nuovi saggi critici

Francesco De Sanctis - 1901 - 527 sayfa
...suoni, che inspirano tante emozioni, e non ne esprimono alcuna — lieta e pensosa — vago avvenire — lingua mortai non dice quel eh' io sentiva in seno — che pensieri soavi I che speranze e che cori. .-.A. E appunto questo aereo e questo indefinito ti dà il sentimento di...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Sul limitare; poesie e prose por la scuola italiana scolto da Giovanni Pascoli

1902 - 616 sayfa
...di me si spendea la miglior parte, d'in su i veroni del paterno ostello porgea gli orecchi al suon della tua voce, . ed alla man veloce che percorrea...lungi, e quindi il monte. Lingua mortai non dice quel ch'io sentiva in seno. XLI. — Silvia : di Giacomo Leopardi. Che pensieri soavi, che speranze, che...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında




  1. Kitaplığım
  2. Yardım
  3. Gelişmiş Kitap Arama
  4. ePub olarak indirin
  5. PDF'yi İndir