Arama Görseller Haritalar Play YouTube Haberler Gmail Drive Daha fazlası »
Oturum açın
Kitaplar ... d'in su i veroni del paterno ostello porgea gli orecchi al suon della tua voce,... ile ilgili
" ... d'in su i veroni del paterno ostello porgea gli orecchi al suon della tua voce, ed alla man veloce che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel sereno, le vie dorate e gli orti, e quinci il mar da lungi, e quindi il monte. "
Opere di Giacomo Leopardi. ... - Sayfa 99
Giacomo Leopardi tarafından - 1835
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Canti. Frammenti Nuova impressione

Giacomo Leopardi - 1880
...di me si spendea la miglior parte, D' in su i veroni del paterno ostello Porgea gli orecchi al suon della tua voce , Ed alla man veloce Che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel sereno, <MM..I'- i;»:. Opere. — 1. 10 Le vie dorate e gli orti , E quinci il mar da lungi, e quindi il monte....
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

La vita e le opere di Giacomo Leopardi

Francesco Montefredini - 1881 - 695 sayfa
...di me si spendea la miglior parte, D'in su i veroni del paterno ostello Porgea gli orecchi al suoh della tua voce, Ed alla man veloce Che percorrea la...lungi, e quindi il monte. Lingua mortai non dice Quel «h'io sentiva in seno. Che pensieri soavi, . Chc speranza, che cori, o Silvia mia ! Quale allor ci...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

La vita e le opere di Giacomo Leopardi

Francesco Montefredini - 1881 - 695 sayfa
...parte. D'in su i veroni del paterno ostello Pormea gli orecchi al suon della tua voce, Ed alla mnn veloce Che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel...vie dorate e gli orti, E quinci il mar da lungi, e quinci il monte. Lingua mortai non dice Quel ch'io sentiva in seno. Che pensieri soavi, Che speranza,...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Giornale napoletano di folosofia e lettere, scienze morali e ..., 7-8. ciltler

Francesco Fiorentino - 1882
...allorquando porgea gli orecchi intenti d' in sui veroni del paterno ostello al suon della sua voce eco. ecc. Mirava il ciel sereno, Le vie dorate e gli orti, E quinci il mar da lungi e quindi il monte. E sono questi appunto gli effetti di quella causa, di quei sentimenti. Vi siete trovati mai a passeggiare...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Giornale napoletano di filosofia e lettere, scienze morali e politiche, 7. cilt

Francesco Fiorentino - 1882
...paterno ostello. Porge gli orecchi al suon di quella voce, e, quasi istintivamente, guarda il cielo sereno, le vie dorate e gli orti E quinci il mar da lungi e quindi il monte. H cuore suo è penetrato da quei sentimenti dolci e soavi, che ci destano simili spettacoli nell'anima...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Gli Studi in Italia: periodico didattico, scientifico e letterario, 5. cilt

1882
...Giacomo quivi fece i suoi primissimi studi col Sanchini in uà salotto dalla cui bella loggia a mezzodì Mirava il ciel sereno Le vie dorate e gli orti E quinci il mar da lungo e quindi il monte. Negli appartamenti di questo piano sono le ampie finestre e le sote antiche...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Poesie: Precedute da alcuni cenni di Domenico Cappellina intorno alla vita e ...

Giacomo Leopardi - 1883
...di me si spendea la miglior parte, D'in su i veroni del paterno ostello Porgea gli orecchi al suon della tua voce, Ed alla man veloce Che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciél sereno, Le vie dorate e gli orti, E quindi il mar da lungi, e quindi il monte. Lingua mortai...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Manuale della letteratura italiana nel secolo decimonono, 2. cilt

Giovanni Mestica - 1885
...di me si spendea la miglior parte, D' in su i veroni del paterno ostello Porgea gli orecchi al suon della tua voce, Ed alla man veloce Che percorrea la...Lingua mortai non dice Quel eh' io sentiva in seno io n l'ima parte nella casa di fronte al palazzo Leopardi la giovinetta, figlia del cocchiere de' Leopardi,...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Manuale della letteratura italiana, 4. cilt

Francesco Ambrosoli - 1885
...D'in su i veroni del paterno ostello Ed alla man veloce Porgea gli orecchi al suon della tua voce, Che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel sereno,...lungi, e quindi il monte. Lingua mortai non dice Quel ch' io sentiva in seno. Che pensieri soavi, Che speranze, che cori, o Silvia mia 1 Quale allor ci apparia...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Miscellanea, 34. cilt

1888
...solo nel petto del giovane poeta : D' in sui veroni del paterno ostello Porgea gli orecchi al suon della tua voce, Ed alla man veloce Che percorrea la...Lingua mortai non dice Quel eh' io sentiva in seno. So che molti non accetteranno a prima giuntai questo mio modo di vedere, affermando che qui la natura...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında




  1. Kitaplığım
  2. Yardım
  3. Gelişmiş Kitap Arama
  4. ePub olarak indirin
  5. PDF'yi İndir