Arama Görseller Haritalar Play YouTube Haberler Gmail Drive Daha fazlası »
Oturum açın
Kitaplar ... d'in su i veroni del paterno ostello porgea gli orecchi al suon della tua voce,... ile ilgili
" ... d'in su i veroni del paterno ostello porgea gli orecchi al suon della tua voce, ed alla man veloce che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel sereno, le vie dorate e gli orti, e quinci il mar da lungi, e quindi il monte. "
Canti. Frammenti Nuova impressione - Sayfa 110
Giacomo Leopardi tarafından - 1880
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Antologia, 42. cilt

Gabinetto scientifico letterario G.P. Vieusseux - 1831
...inevitabilmente , gli si volge in amara: Che pensieri soavi Che speranza , che voti o Silvia mia I Quale allor ci apparia La vita umana e il fato ! Quando sovvienimi di cotanta speme i . Un affetto mi preme Acerbo e sconsolato , E tornami a dqler di mìa sventura. 0 natura , o natura...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Opere di Giacomo Leopardi. ...

Giacomo Leopardi - 1835
...al suoa della tua voce , Ed alla man veloce Che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel sereno , Le vie dorate e gli orti , E quinci il mar da lungi , e quindi il monte. Lingua mortai non dice Quel eh' io sentiva in seno. Che pensieri soavi , Che speranze , che cori , o Sìlvia miai Quale allor ci...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Parnaso italiano: poeti italiani contemporanei, maggiori e minori..., 2. cilt

Cesare Cantù - 1843 - 1008 sayfa
...della tua voce, Ed alla man veloce Che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel sereno, Le vie dorale e gli orti, E quinci il mar da lungi , e quindi il...Silvia mia ! Quale allor ci apparia La vita umana e il fato1. Quando sovvienimi di cotanta speme , Un alletto mi preme Acerbo e sconsolato, E tornami a doler...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Parnaso italiano: ouvero

1843
...Mirava il ciel sereno, Le vie dórate e gli orti, Equinciilmardaluiigi, cquindiil monle. Lingua morlal non dice Quel ch'io sentiva in seno. Che pensieri soavi, Che speranze , che cori , o Silvia mia ! Quäle allor ci apparia La vita umana e il falo'. Quando sowiemmi di cotanta speme , Un aûèilo...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Opere, ed, ordinata e corretta da A. Ranieri (E. Pellegrini e P. Giordani, P ...

conte Giacomo Aldegardo F.S.S.P. Leopardi - 1849
...orecchi al suon della tua voce, Ed alla man veloce Che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel sereno, Le vie dorate e gli orti, E quinci il mar da lungi, e quindi il monto. Lingua mortai non dice Quel eh' io sentiva in seno. Che pensieri soavi, Che speranze, che cori,...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Opere di Giacomo Leopardi: Vol. I

Giacomo Leopardi - 1851 - 319 sayfa
...orecchi al suon della tua voce, Ed alla man veloce Che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel sereno, Le vie dorate e gli orti , E quinci il mar da lungi,...Che speranze, che cori, o Silvia mia! Quale allor ci apparta La vita umana e il fato! Quando sovvieinmi di cotanta speme , Un affetto mi preme Acerbo e...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

I primi quattro secoli della letteratura Italiana dal secolo XIII ..., 1. cilt

Caterina Francesca Franceschi Ferrucci (Signora) - 1856
...orecchi al suon della tua voce, Ed alla man veloce Che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel sereno. Le vie dorate e gli orti, E quinci il mar da lungi, e quindi il monte. Lingua mortal non dice Quel ch' io sentiva in seno. Che pensieri soavi, Che speranze, che cori, o Silvia mia...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

I primi quattro secoli della letteratura italiana dal secolo xiii al xvi ...

Caterina Francesca (Franceschi) Ferrucci - 1856 - 416 sayfa
...orecchi al suon della tua voce, Ed alla man veloce Che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel sereno. Le vie dorate e gli orti, E quinci il mar da lungi, e quindi il monte. Lingua mortal non dice Quel ch' io sentiva in seno. Che pensieri soavi, Che speranze, che cori, o Silvia mia...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Poesie: Volume unico

Giacomo Leopardi - 1857
...ciel serena, Le vie dorate e gli orti, iii E quinci il mar da lungi, e quindi il monte. Lingua mortal non dice Quel ch'io sentiva in seno. Che pensieri soavi , Che speranze , che cori , o Silvia mia I Quale allor ci apparia La vita umana e il fato! Quando sovvienimi di cotanta speme, Un affetto mi...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında

Canti di Giacomo Leopardi

Giacomo Leopardi - 1860 - 128 sayfa
...al suon della tua voce , Ed alla man veloce Che percorrea la faticosa tela. Mirava il ciel sereno, Le vie dorate e gli orti, E quinci il mar da lungi, e quindi il monte. Lingua mortai non dice Quel eh' io sentiva in seno. Che pensieri soavi , Che speranze, che cori, o Silvia mia! Quale allor ci apparta...
Tam görünüm - Bu kitap hakkında




  1. Kitaplığım
  2. Yardım
  3. Gelişmiş Kitap Arama
  4. ePub olarak indirin
  5. PDF'yi İndir